Party in casa

Ogni nascita è una festa, ma se i cuccioli sono quattro, allora diventa un vero e proprio party…

E così ci siamo ritrovati nel bel mezzo  della festa.

Virgola, così si chiama la gatta, è alla sua prima esperienza da mamma. Quando sono uscita dalla porta di casa l’ho trovata che mi guardava e miagolava confusa. I gattini erano al sicuro in un posto chiuso. Quando l’ho presa in braccio per salutarla ho capito che la sua pancia era vuota.

In meno di un minuto li abbiamo trovati e l’ho messa vicino a loro. Uno era tutto sporco ancora e sembrava non muoversi. Lei li guardava e sembrava chiedermi “Ma che devo fare?”.

L’ho fatta sdraiare accanto a loro accarezzandola dolcemente e ho avvicinato il più piccolo alla sua bocca. Lei lo ha odorato e poi ha iniziato a leccarlo. Dopo pochi istanti lui ha iniziato a muoversi e io ho tirato il primo sospiro di sollievo.

Sono rimasta ore lì accanto a lei, ogni tanto mi guardava spaesata ed è stato come rivivere il mio primo parto quando la gioia incontenibile si fondeva con una sensazione di stordimento totale in cui mi sembrava di vivere in bilico tra sogno e realtà.

Le ho dato da bere e da mangiare più volte e siccome il più piccolo non riusciva ad attaccarsi l’ho aiutato incoraggiando lui e la sua mamma a non mollare… avevo tanta paura che non ce la facesse e invece ora si attacca e si nutre vorace insieme agli altri.

Questi momenti mi hanno ricordato quanto sia importante che le mamme possano appoggiarsi ad altre mamme. Quanto possa fare la differenza sapere quello che accade prima e dopo una nascita per poter custodire questo momento sacro con amore e sostegno, senza essere invadenti ma con silenzioso rispetto.

Virgola è giovane ed è una gatta, ma ogni mamma dovrebbe avere attorno solo chi può farla sentire a suo agio, chi può sostenerla esattamente come serve a lei, chi può amarla così forte da capire senza parole ciò di cui ha bisogno.

Le mamme e i papà sono preziosi come i loro cuccioli perché sono artefici del meraviglioso miracolo della vita che si rinnova e ognuno di loro può procurarsi gli strumenti per affrontare al meglio la meravigliosa metamorfosi a cui sta andando incontro.

Una maggiore conoscenza della fisiologia della gravidanza, della nascita e dei primi anni di vita  può aiutare le mamme e i papà a godere appieno del privilegio e della gioia che comporta il divenire genitori, oltre a donargli gli strumenti per affrontare le piccolo grandi difficoltà che a volte si possono presentare all’inizio di questa incredibile avventura.

Per il resto del viaggio , per quel che ne ho capito fin’ora, bisogna attrezzarsi di tanta pazienza, spirito di improvvisazione e molta, molta ironia… perché dai figli non si finisce mai di imparare e soprattutto, se ne vedono di tutti i colori…

Ma che vita sarebbe in bianco e nero!?!

 

 

 

 

 

 

(Visited 28 times, 1 visits today)

Comments are closed.